LAMPADE A LED PER LA CASA: GUIDA ALLA QUOTIDIANITÀ

PUBBLICATO IL 06 MARZO 2015

Le aspettative che ormai da alcuni anni sono state riposte nella tecnologia dei Led, sono ormai quasi tutte realizzate. Durano di più,consumano meno, sono resistenti (ad urti e colpi) e soprattutto hanno un impatto ambientale minore. Anche in ambito domestico le lampadine a Led sono diventate l’ultima frontiera dell’illuminazione ecologica nel quotidiano. A livello anche di estetica ed arredamento di interni, le lampadine a Led permettono differenti tonalità: luce bianca calda o fredda, e una vasta gamma di colori (rosso, blu, verde, giallo) con molti produttori che hanno anche realizzato speciali lampade per la doccia.

Le aziende leader del mercato assicurano un forte risparmio energetico a casa e lo schema seguente riesce in maniera più che soddisfacente a confermare il concetto:

  • Le più recenti lampadine a Led producono solo 60 lumen(mentre una lampadina ad incandescenza tradizionale da 40 watt equivale a 490 lumen) per un consumo di soli3,4 watt/ora.
  • La luminosità del sistema a Led scende del 3% dopo le prime 3.000 ore d’illuminazione, per restare poi costante fino alle 100.000 ore (che peraltro corrispondono a11 anni di utilizzo 24 su 24), dopo di che si ha una caduta del 70%.
  • Il Led è freddo, ossia riscalda poco. Al massimo raggiunge i 40° sulla parte esterna, in questo modo garantisce l’ottimizzazione dell’efficienza con meno energia dispersa e quindi minor energia utilizzata.

Senza contare che una direttiva dell’Unione Europa ha iniziato a imporre l’utilizzo del Led.

Con tutti questi presupposti, è ormai cosa certa che le lampadine a incandescenza siano destinate all’estinzione e questo grazie all’estrema versatilità delle lampadine a Led.


LAMPADE A LED PER LA CASA: GUIDA ALLA QUOTIDIANITÀ