LE NOVITÀ 2016 PER IL CALCOLO DELLA PENALE SULL’ENERGIA REATTIVA

PUBBLICATO IL 16 OTTOBRE 2015

A partire dal 01 gennaio 2016, per tutte le utenze con potenza disponibile superiore ai 16,5 KW, secondo quanto stabilito dalla Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas con la delibera 180/2013/R/EEL, i valori unitari di energia reattiva massimi prelevabili e di conseguenza di cosφ (cosphi), saranno soggetti ad una significativa variazione.

E’ stato infatti stabilito un abbassamento della soglia oltre la quale verrà addebitata la penale dal Distributore Locale, che scatterà da una percentuale del 33% di energia reattiva rispetto all’energia attiva e non più del 50% come era accaduto sino ad oggi.

Alla luce di questa significativa modifica nel calcolo delle penali per supero di energia reattiva, Ri-Volt Srl vi consiglia di verificare per tempo con il vostro elettricista l’adeguatezza degli impianti di rifasamento che dovranno essere tarati con un fattore di potenza cosφ (cosphi) minimo a 0,95 per non ricevere penali in bolletta.

Ri-Volt Srl vi invita a verificare le ultime bollette in cui sono riportati i valori di cosφ nelle fasce orarie oppure a mettervi in contatto con i suoi uffici per ricevere ulteriori chiarimenti in merito da parte del nostro staff.

LE NOVITÀ 2016 PER IL CALCOLO DELLA PENALE SULL’ENERGIA REATTIVA